Certificazioni

CERTIFICAZIONE PER L'INDUSTRIA E MANIFATTURA

DEFINIRE STANDARD COMUNI DI RIFERIMENTO APPLICABILI E CONDIVISIBILI IMPLICA CHE LE INDUSTRIE SI DOTINO DELLE CERTIFICAZIONI NECESSARIE A GARANTIRE L’UNIFORMITÀ ALLE PRASSI RELATIVE AL CICLO DI PRODOTTO

Una questione di fiducia

IL VALORE AGGIUNTO DELLE CERTIFICAZIONI

CON LE CERTIFICAZIONI IL COMPARTO INDUSTRIALE E MANIFATTURIERI ACQUISTA SISTEMI DI GESTIONE CERTIFICATI E LE VALIDAZIONI NECESSARIE A TESTARE USL MERCATO LA QUALITÀ E L’AFFIDABILITÀ DEI PROPRI PRODOTTI SIA COME MANUFATTI FINITI CHE COMPONENTISTICA PARZIALE

IL VALORE DELL’AZIENDA SI PESA SULLA QUALITÀ DEI PRODOTTI

LA QUALITÀ DEI PROCESSI PRODUTTIVI E’ DIVENTATA OGGI UNO DEI PARAMETRI IRRINUNCIABILI DELLA COMPETITIVITÀ ECONOMICA INTERNAZIONALE, OLTRE AD ESSERE UN ELEMENTO DISCRIMINANTE A GARANZIA DELL’AFFIDABILITÀ DEI PRODOTTI

UNA PANORAMICA DELLE CERTIFICAZIONI - I

Direttiva Comunitaria 89/42 CE per i dispositivi medici; Direttiva Macchine 2006/42/CE per le macchine fisse, mobili, trasportabili e di sollevamento; Direttiva 97/23/CE per la progettazione, la costruzione, l’equipaggiamento e l’installazione in ambiente di sicurezza di macchinari in pressione; Certificazione saldatura e saldatori per le giunzioni permanenti.

UNA PANORAMICA DELLE CERTIFICAZIONI - II

EN1856-1, EN1856-2 per camini metallici; EN14471:2005 per camini dotati di condotti interni in plastica; EN14989-1, EN14989-2 per i terminali verticali aria/fumi per apparecchi di tipo C6 e condotti per fumi e aria comburente per apparecchi a tenuta stagna; Direttiva 2004/22/CE per gli strumenti di misurazione; DM 14 gennaio 2008 per le “norme tecniche di costruzione”.

ALTRI SCHEMI
Visita le sezioni correlate
01 01
EN 1090

Metallurgico e
carpenteria

Vai alla sezione ❯ ❯

02 02
Direttiva 93/42 CEE

Marcatura
dispositivi medici

Vai alla sezione ❯ ❯

03 03
CE CPR 305/2011

Normativa dei
prodotti da costruzione

Vai alla sezione ❯ ❯

I nostri Servizi
Professionalità e competenza al servizio del cliente